DON’T BREAK MY (MEAT)BALLS

DON’T BREAK MY (MEAT)BALLS

DON’T BREAK MY (MEAT)BALLS 320 457 chefnero
cuochimabuoni sublime food design don t break my meatballs

Gli spaghetti con le polpette sono il piatto italiano più famoso all’estero. Ma di quale cazzo di piatto si tratta? Si tratta degli spaghetti alla bolognese. E in realtà esistono solo fuori dall’Italia. Lo spaghetto alla bolognese a bologna nessuno l’ha mai visto.
Avete presente Willy e il vagabondo? Sono quelli con cui si passano la mononucleosi nella mitica scena del mutual spaghetto.
Volete sapere come si fanno? Di solito non si fanno perché vendono il sugo già pronto. È chiaro che le polpette del sugo saranno come minimo di opossum. Il pomodoro di pomodori alieni. E per il resto tanta tanta merda industriale.
Io vi propongo la mia ricetta. E la chiamo così!
Bologna! Dont break My fucking meatballs!

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE UMANE:
300 gr di parmigiano reggiano
100 gr di pangrattato
300 gr di carne mista
1 cipolla
1 mazzo di prezzemolo
Noce moscata qb
3 uova
Sale e pepe qb

PER IL SUGO:
Un barattolo di pelati da 400 gr
1 spicchio d’aglio
5 foglie di basilico
Sale qb
300 gr di spaghetti costosi

PROCEDIMENTO:
Impastate le polpette con gli ingredienti della prima parte, potete farcela, credetemi! Anche i bambini riescono… sfruttateli. Se troppo morbide aggiungete pangrattato. Assaggiate l’impasto, lo so che ci sono le uova, ma non succede niente, la salmonella è solo sul guscio! Se fossero andate a male avreste l’inferno a casa, una puzza solforosa.
Soffriggete l’aglio in poco olio e fate il sugo. Mettete le polpette dentro e fatele cuocere. Scolate gli spaghetti al dente e finiteli col sugo. Servire ben mantecati e con mezzo Chilo di parmigiano grattugiato.

RICETTE LETTERARIE